Appartamento in vendita a Genova, Centro Storico - Vico Malatti (Rif. 1651)

270000 euro
 

Descrizione dell'immobile

Centro Storico dove esiste ancora la parte del Molo antico che estende la sua propaggine sul mare, dove gli edifici alti e stretti culminano nell'imponente Porta Siberia , dove vicino alla chiesa di San Marco troneggia il Leone simbolo di Venezia preso dai Genovesi durante la Guerra con la storica rivale; in tutto questo contesto presentiamo in VENDITA un affascinante appartamento di ampia metratura posto al 3 piano in Vico Malatti. L'appartamento detiene una luminosita' continua durante la giornata nelle varie stanze avendo sostanzialmente una esposizione est sud ovest. Dalla piccola zona di ingresso si apre ariosa una doppia zona giorno mentre la cucina si posizione arretrata. Le camere da letto sono tre e tutte di generose dimensioni ed una di queste si avvale di una ulteriore stanza armadi piu' che mai utile. Doppi servizi , una dispensa grande, ed 1 soppalco completano la disposizione interna. In alcuni soffitti fanno bella mostra le antiche travi di legno a vista. Riscaldamento termoautonomo con basse spese di gestione. Importante sottolineare che nel vano scale e' installato un utilissimo saliscendi elettrico al quale ci si puo' allacciare. La vicinanza del Porto Antico e delle sue zone di svago permette, usciti dal portone di casa ,di attingere alla zona pedonale in modo sicuro ed immediato senza attraversamenti di strade trafficate. Nello stesso tempo la zona non contiene le classiche problematiche di parcheggio dell'auto tipiche del Centro Storico tradizionale. APE in elaborazione rif.to 1651 www.bortolai.it vende valuta il Vs immobile Ag. Castelletto Corso Paganini 9r - tel 0102511974


Hai qualche dubbio? Vuoi visitare l'immobile?

Scrivi un messaggio

Chiama 0102511974

Scrivici tramite Whatsapp, Ti risponderemo subito!

Condividi su WhatsApp

Principali caratteristiche

  • Superficie (mq): 145
  • Vani: 8.5
  • Vista: luminoso
  • Bagni: 2
  • Stato: Buono
  • Riscaldamento: Autonomo


Chiedi a Bortolai